AVERSA – La Sigma Aversa in questo primo scorcio di 2018 ha già festeggiato due volte con i titoli provinciali Under 16 e Under 14. Tra poche ore ci sarà la partita dell’Under 20 che prova a rimanere imbattuta affrontando l’Olimpica Avellino; l’Under 14 ha già dato il via alla fase regionale Eccellenza battendo 3-0 la I.V.O.C di Cerreto Sannita e giovedì affronta l’Atripalda Volley in trasferta; domani (7 febbraio) l’Under 16 debutta nella fase regionale in trasferta con l’Elisa Volley Pomigliano. Questi primi risultati vanno a sommarsi con quelli dell’anno scorso che portarono anche a due finali nazionali ma tutto questo lavoro “è purtroppo snobbato e ignorato – afferma il direttore tecnico e responsabile del settore giovanile della società normanna Ignazio Nappasia a livello regionale che regionale. Due nostri atleti (Riccardo Mauro e Andrea Fioretti) hanno partecipato al Regional Day a Ponticelli con il CT della nazionale maschile prejuniores Vincenzo Fanizza ma probabilmente nessuno si è chiesto quando lavoro c’è dietro la preparazione di questi ragazzi. La Sigma Aversa è tra le pochissime realtà campane e nazionali che investono risorse in prima squadra e settore giovanile. Anche nei quadri tecnici casertani e regionali non c’è proprio l’idea di Aversa: la nostra società sembra non esista. Stiamo lavorando da anni con grandi sacrifici riuscendo a proporre anche atleti per la Serie A: meritiamo più considerazione”.